Itinerari turistici - Agriturismo il Menhir

Sei il visitatore n°
Vai ai contenuti

Menu principale:

Itinerari turistici

Il territorio che circonda l’Agriturismo Il Menhir è uno dei più interessanti di tutta l’Ogliastra. Il visitatore potrà ammirare fiumi tortuosi che scorrono circondati dalla flora mediterranea, altissime cascate che si gettano in profonde gole, pareti rocciose a picco dove falchi e aquile reali dominano incontrastati.  

Il Menhir si trova nel cuore dell'Ogliastra, nella Sardegna centro-orientale. Situata in un'area caratterizzata dal contrapporsi di piccoli altipiani calcarei e valli incassate con fianchi scoscesi a circa 700 metri sul livello del mare, gode di una felice posizione geografica, in quanto è riparato dai venti da alcune montagne che raggiungono i 1300 metri.  

inoltre il bacino alimenta l'acquedotto d'Ogliastra. Il territorio è ricco di sorgenti che alimentano i corsi d'acqua. Le passeggiate naturalistiche nella natura incontaminata offrono al visitatore panorami mozzafiato ed antichi siti archeologici.  

Il territorio è ricoperto da foreste centenarie di lecci e querce, fra le quali spicca, per notorietà e bellezza, il Parco di S. Barbara. A circa 7 chilometri dall’agriturismo Il Menhir si trova il lago Flumendosa, che rappresenta il bacino più importante dell'Ogliastra poiché le sue acque, oltre ad alimentare alcune centrali per la produzione di energia elettrica, vengono sfruttate per fini agricoli ed industriali, oltre che per l'allevamento di trote.

S'Arcu 'e Is Forros, tempio nuragico situato nell'omonima località a pochi chilometri dall'abitato. Si tratta di una costruzione a pianta rettangolare, oggetto qualche anno fa di alcuni scavi archeologici esplorativi. il tempio ha dimensioni 15 per 15 metri. Al suo interno conserva quattro celle rettangolari tra loro comunicanti. La sua struttura piuttosto singolare attende di essere studiata in maniera approfondita.

Chiesa di San Gabriele Arcangelo  Chiesa parrocchiale costruita alla fine del settecento per ordine dell'arcivescovo di Cagliari Vittorio Melano di Portula. La chiesa è costruita in sitle neoclassico, ha una pianta a tre navate e la copertura con volta a botte. La facciata ha due lesene laterali che incorniciano il bel portale in bronzo realizzato nel 1988 dallo scultore Ugo Centi, ed è sormontata da un timpano.  Gli elementi più notevoli sono le statue lignee di scuola napoletana del settecento, alcune argenterie di scuola cagliaritana del XVI secolo, e la bellissima pala d'altare dell"Annunciazione" realizzata da Antonio Mura

Parco di Santa Barbara Bellissimo bosco di querce che si trova a circa quattro chilometri dal paese di Villagrande Strisaili. Il parco è caratterizzato dalla presenza di numerosi esemplari di querce secolari.

Manifestazioni folkloristiche ed etnografiche:

A gennaio, il 17 gennaio si tiene la festa di  Sant'Antonio Abate  e  il 20 gennaio la festa in onore di San Sebastiano.

Nella seconda domenica di luglio si tiene la festa dedicata a Santa Barbara. La statua della Santa viene trasportata su un carro intarsiato e dorato, trainato da due buoi, dal villaggio al parco e vi rimane per tutto il periodo dei festeggiamenti caratterizzati da numerosi spettacoli di danza e di canti tradizionali.

Il primo e il 2 agosto si tiene la festa in onore di San Gabriele.

 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu